Olmaia

Olmaia, quella casa nel bosco dove tutto è incominciato

Olmaia1

È l’alba del XXI secolo, e di micro-birrifici artigianali in Toscana neanche l’ombra. La leggenda narra di un remoto casale della Val d’Orcia simile per certi versi a Bron-Yr-Aur, remota località tra i monti del Galles, dove alcuni individui al seguito di un Maestro votato al luppolo, circondati da alambicchi e serpentine, cominciano a mescere ingredienti naturali per produrre una bevanda alcolica chiamata birra, ottenuta dalla fermentazione di mosto a base di malto d’orzo. È il 2004, gli ipnotici reef di chitarra di un vecchio disco dei Led Zeppelin riecheggiano per la valle. È l’inizio dell’Olmaia. E così, da quel giorno, i micro-birrifici artigianali hanno iniziato a diffondersi per tutta la Regione. Ma è soltanto il principio…

Olmaia4

«Ci abbiamo creduto fin da subito, aprendo la strada a tanti altri che ci hanno seguito, forse troppi» racconta Moreno, che in dodici anni ha perfezionato l’abbinamento culturale tra birra e musica (sul sito www.birrificioolmaia.com c’è addirittura una sezione dedicata al “disco del mese”, rigorosamente ROCK’N’ROLL) conquistando una schiera di irriducibili fedelissimi: «Purtroppo in Italia si consuma pochissima birra rispetto agli altri paesi europei, e solo con festival di questo calibro, che riunisce quasi tutti i migliori produttori nazionali, si può far cultura sulla qualità senza restare confinati nella dimensione artigianale. Il problema è che molti considerano la birra come un passatempo, o peggio ancora un “ripiego”, inondando il mercato con prodotti di scarso livello che danneggiano chi in questo settore ci lavora seriamente».

L’Olmaia si trova dal 2009 nella frazione di Sant’Albino. Durante tutto l’anno produce 6 tipologie di birra, più alcune speciali stagionali. L’Olmaia ha anche un legame particolare con Livorno, poiché la sua vocazione per gli accostamenti l’ha portata a diventare fornitrice di Borgo Burger, il primo hamburger gourmet della città. Chi volesse visitare il birrificio troverà nello stabilimento di produzione una piccola tap room per degustazioni e per acquistare le birre. L’Olmaia offre inoltre un vasto catalogo di merchandising, idee regalo e prodotti tipici… alla birra.